Codice di condotta UE contro la disinformazione: i primi risultati

Il nostro #EU2BE sarà anche terminato, ma l’impegno per proteggere l’informazione dalle fake news continua! Il nostro percorso, realizzato insieme alla Fondazione Scuola di Pace di Montesole, ha visto il suo momento conclusivo in dicembre con il Dialogo con i cittadini.

Il tema della disinformazione rimane più che mai di grande attualità per il nostro paese e per l’Europa tutta. Il lavoro delle istituzioni europee per garantire la libertà di informazione in vista delle elezioni europee di maggio prosegue: sono stati pubblicati i risultati del monitoraggio (fino al 31 dicembre 2019) sulle grandi piattaforme del digitale, che nei mesi scorsi avevano firmato il Codice di condotta di cui avevamo parlato anche noi.

Sono disponibili i report di Facebook, Google, MozillaTwitter, insieme a quelli delle associazioni di categoria EACA, IAB Europe e WFA.  Da adesso e fino a maggio 2019, le piattaforme dovranno fornire un report mensile delle azioni intraprese per contribuire ad arginare il fenomeno delle fake news.

Non sarebbe utile adesso fare un breve ripasso complessivo del Piano d’azione dell’UE contro la disinformazione? Ti proponiamo questo video-infografica che abbiamo realizzato:

 

Fonti:

http://europa.eu/rapid/press-release_IP-19-746_en.htm

https://ec.europa.eu/digital-single-market/en/news/first-results-eu-code-practice-against-disinformation

Print Friendly, PDF & Email
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *