CONVERSAZIONI D’EUROPA 2016

conversazioni 2016Mostre di fumetti, pedalate urbane, manifestazioni all’aria aperta, incontri con le scuole, giochi, tandem linguistici, anteprime cinematografiche, fino alla tradizionale Festa dell’Europa del 9 maggio: è il ricco calendario della nona edizione di Conversazioni d’Europa, la rassegna bolognese di eventi sull’Unione europea organizzata da Europe Direct Emilia-Romagna e dal suo Sportello presso il  Comune di Bologna.

Anche per il 2016 Conversazioni d’Europa si caratterizza per la ricchezza di eventi organizzati in collaborazione con i numerosi partner del territorio. L’edizione di quest’anno verte su come e con quali strumenti raccontare l’Europa e quello che sta succedendo intorno a noi: immigrazione, opportunità di crescita e investimento, mobilità, solo per citare alcuni temi.

I primi appuntamenti con le scuole- Primo appuntamento delle Conversazioni, venerdì 22 e sabato 23 aprile con “The EU Teachers’ Community”, un percorso di formazione per gli insegnanti sui temi dell’Ue e sulle opportunità di mobilità per il mondo della scuola.  Si continua martedì 3 maggio con un incontro riservato agli studenti delle scuole superiori dal titolo “Euro ed euroscetticismo”, un’occasione per i ragazzi di confrontarsi con esperti e docenti universitari su un tema di stringente attualità quale quello della perdita di appeal dell’Ue nei confronti dei propri cittadini.

La pedalata dell’8 maggio- Domenica 8 maggio è la volta del Bikepride, la pedalata urbana per un’Europa sostenibile durante la quale si terrà anche una caccia al tesoro che mette in palio un viaggio in una capitale europea.

La festa dell’Europa del 9 maggio- Caccia al tesoro che si protrarrà anche nella giornata di lunedì 9 maggio, Festa dell’Europa e giornata centrale delle Conversazioni d’Europa. Per tutta la mattinata lo Sportello Europe Direct del Comune di Bologna in Piazza Maggiore aprirà le proprie porte ai cittadini curiosi di avere informazioni sulle varie opportunità e le politiche dell’Unione europea.
Verrà inoltre inaugurata la mostra Comix 4= Comics for Equality sul tema dell’immigrazione organizzata da Africa e Mediterraneo, che resterà aperta al pubblico presso lo Sportello Europe Direct fino al 20 maggio.
Si continua poi al pomeriggio alle 15 con l’incontro “Come si parla d’Europa?”, una conversazione tra Pina Lalli, VicePresidente di Scienze Politiche dell’Università di Bologna, la vignettista Marilena Nardi, vincitrice di “Una vignetta per l’Europa 2015”e Stefania Fenati, responsabile Europe Direct Emilia-Romagna. L’incontro sarà anche una vetrina per presentare i video realizzati dagli studenti di EuLab della Scuola di Scienze Politiche del Corso di laurea magistrale in Comunicazione pubblica e di impresa dell’Università di Bologna sul tema dello storytelling e della cittadinanza europea per il progetto europeo Catch-EyoU.
Chiude la giornata del 9 maggio l’Aperitandem, un’occasione di incontro per chiacchierare in lingua straniera e conoscere persone e culture nuove. A seguire, aperitivo con i partecipanti.

L’anteprima bolognese del film- Le conversazioni continuano per tutto il mese di maggio con altri due appuntamenti. Venerdì 20 maggio si terrà la proiezione del docu-film “The Great European Disaster” uno scenario sull’Europa raccontata in 5 storie, di Annalisa Piras e Bill Emmot.

L’incontro sull’imprenditorialità del 25 maggio- Infine mercoledì 25 maggio ultimo appuntamento dedicato alla “Mobilità internazionale per gli imprenditori” durante il quale verranno presentate le opportunità per i neo imprenditori emiliano-romagnoli e i casi di successo realizzati nella nostra regione.

Per ulteriori informazioni sui vari eventi  consulta il programma Conversazioni d’Europa

Share